Registrati     Accedi    
vacanze
Isole Falkland

Il paradiso è qui

Il paradiso è qui 0
Il paradiso è qui 1
Il paradiso è qui 2
Il paradiso è qui 3
Il paradiso è qui 0
Il paradiso è qui 1
Il paradiso è qui 2
Il paradiso è qui 3
Non c'è nulla di meglio di un viaggio alle isole Falkland se amate gli animali e avete spirito d'iniziativa. In tutta la mia vita non ho mai trascorso una vacanza migliore. La chiamo vacanza volontariamente, nonostante non mi sia riposato un attimo: sempre in giro a camminare ed esplorare bellezze naturali uniche. Ma è stata una vacanza mentale, che mi ha liberato da tutto lo stress accumulato in un anno molto impegnativo dandomi un senso di tranquillità incredibile.

Prima del viaggio mi ero documentato un po' ed avevo letto che c'era la possibilità di vivere questa esperienza in due modi, con un viaggio guidato oppure un viaggio in solitaria, una sorta di 'fai da te'. Di mio sono abbastanza avventuriero e ho optato per la seconda, anche perché in questo modo avrei avuto la possibilità di gestirmi autonomamente i luoghi da vedere e soprattutto non sarei stato condizionato da orari da seguire.

Dopo un primo giorno di assestamento dal jet lag e dalla stanchezza generale dovuta al lungo viaggio, ho voluto cominciare l'osservazione partendo dagli elefanti marini. Non è stato semplicissimo raggiungerli, ho camminato sul ciglio di una scarpata con sotto l'oceano per un paio di centinaia di metri, finché non sono arrivato vicino a questi grandi mammiferi, durante il periodo del riposino. Sono animali veramente grandi, dal peso di qualche tonnellata, ma anche buffi nel modo di muoversi, spostandosi sulla pancia grazie a muscoli molto forti. Il maschio è facilmente riconoscibile dal naso, una proboscide, ed è questa la caratteristica ad occhio più immediata per distinguerli, perché se anche la femmina è molto meno pesante, la stazza è molto simile. Restando sempre a debita distanza, non si sa mai, non conosco i loro comportamenti, li ho osservati rinfrescarsi un po' lanciandosi sabbia e kelp, un'alga portata dal mare, sulla schiena, con le pinne anteriori, e ad un certo punto la femmina è passata sulla schiena del maschio per andare dall'altra parte! Lui neanche se n'è accorto! Eppure non deve pesare poco! Fosse stato il periodo dell'accoppiamento, dove i maschi si fanno il loro bell'harem, avrei visto sicuramente più movimento, con lotte e combattimenti spietati.

Anche addentrarsi tra le piante di Tussock è caratteristico: la vegetazione è alta, spesso più di me, e dovevo stare attento a dove mettessi piede. Queste zone sono l'habitat ideale per nascondersi, ed è qui che molte specie di animale nidificano. Durate la traversata infatti ho potuto vedere i caracara, uccelli rapaci che nidificano nella parte alta, ed i bellissimi pinguini di Magellano, che al contrario costruiscono le loro tane sotto la base. La visuale era molto limitata ed ogni metro percorso vedevo sbucare fuori un pinguino che, tra il sospettoso e l'incuriosito, ricambiava il mio sguardo, per poi schizzare via.

Le Falkland sono un vero paradiso naturalistico, spero veramente rimanga sempre così!
Potrebbero interessarti anche
I sapori della Val Pusteria
Trentino-Alto Adige, San Candido

I sapori della Val Pusteria

Siamo nel cuore delle Alpi, dove la montagna e la natura si impongono maestosamente...
Relax e divertimento in Croazia
Vodice

Relax e divertimento in Croazia

Siete indecisi sulla meta da scegliere per le vacanze estive? Oggi vogliamo consigliarvi...
Alla ricerca di Re Artù e del Santo Graal
Somerset, Glastonbury

Alla ricerca di Re Artù e del Santo Graal

Discussa cittadina che attira tanto appassionati di neopaganesimo e new age quanto amanti...
vacanze.it utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando la navigazione, si acconsente all'utilizzo dei cookie. OK