Registrati     Accedi    
vacanze
Portogallo, Coimbra

La città degli studenti

La città degli studenti 0
La città degli studenti 1
La città degli studenti 2
La città degli studenti 3
La città degli studenti 0
La città degli studenti 1
La città degli studenti 2
La città degli studenti 3
Da curiosa, sognatrice e accanita viaggiatrice quale sono, amo sempre quando amici e parenti mi suggeriscono mete insolite e poco note per i miei viaggi.
Amo stupirmi ed essere stupita dai nuovi posti, dalle culture, dalla gastronomia e dell’architettura di città e Paesi diversi.

Proprio con questa curiosità e questo spirito avventuriero ho attraversato in lungo ed in largo il Portogallo, un Paese a mio avviso straordinario ma, alcune volte, sottovalutato.
Una delle città portoghesi che più mi sono piaciute è stata Coimbra.
Situata a circa 170 Km a nord di Lisbona e adagiata sulle sponde del fiume Mondego, Coimbra è  una città ricca di storia, cultura e tradizioni.
Particolarmente famosa per la sua Università, la più antica del Portogallo e una delle più antiche di tutta Europa,   Coimbra è  una città multietnica il cui fascino è dato anche dalla presenza di così tanti giovani provenienti da tutto il mondo, tanto da essere stata ribattezzata come la “città degli studenti”.

Idealmente la città è divisa in due parti: la zona alta, che include il centro storico, e la parte bassa che comprende la zona più moderna e commerciale.
La parte alta della città (la Cidade Alta) si snoda sulla collina di Almedina ed è caratterizzata da un’impronta decisamente medioevale: vi basterà fare qualche passo per rimanere affascinati dall’atmosfera magica delle viuzze, degli archi, delle scalinate e delle stradine con ciottoli.

Cuore pulsante della parte storica è l’Università, costruita nel 1290 e dichiarata Patrimonio dell’Unesco.  Le sue antiche origini la rendono uno degli atenei più antichi al mondo.
Dalla torre del Palazzo Reale di Joao III, sede centrale dell’Università, è possibile  godere di una vista panoramica su tutta la città. All'interno dell'Università, inoltre, si trova la splendida Biblioteca Joanina,  in perfetto stile gotico.
Sempre nella zona alta della città si trovano anche le storiche case nobiliari, le chiese ed i monasteri più antichi. Per chi desiderasse vedere da vicino l’antica impronta medioevale di Coimbra, consiglio una visita ai resti del Monastero Santa Clara-a-Velha da cui potrete anche ammirare il  bellissimo Ponte de Santa Clara uno dei più famosi e fotografati di tutta la città.
 Altre costruzioni religiose  che meritano senza dubbio una visita sono la  Sé Nova de Coimbra, ossia la nuova cattedrale in stile barocco, la Cattedrale del Sé Velha, esempio  perfetto di architettura romanica e la gotica Chiesa de Santa Cruz  al cui interno sono conservate le tombe dei reali portoghesi.

Se amate i musei allora ve ne consiglio in particolare due:  il Museo di Storia Naturale  ed il   Museu Nacional Machado de Castro,   che custodisce la più  vasta collezione di sculture portoghesi  risalenti al XV e XVI secolo.
Dopo aver esplorato il nucleo storico della città il mio suggerimento è quello di fare una passeggiata nella parte bassa di Coimbra, la così detta “Cidade Baixa”. Bar, caffetterie, negozi e ristoranti tipici animano questa zona della città e ne rappresentato il motore economico e commerciale. Cuore pulsante della parte bassa è  Rua Ferreira Borges con la vicina Praça do Comercio, ossia la piazza del commercio.
Qui potrete riposarvi e ristorarvi assaggiando alcuni dei piatti tipici del posto. Tra le pietanze più diffuse vi sono le carni stufate, le zuppe (tra cui molto famosa è la zuppa di pane) e, immancabile, il bacalhau (il baccalà), piatto simbolo di tutto il paese. La tradizione racconta che esistano circa 365 ricette diverse…provare per credere!

Immancabile, a coronamento di un buon pasto, è un buon bicchiere di vino. Tra i più diffusi vi è il “Dagao” un rosso molto corposo, il “Maetus”, un vino rosato dal gusto dolciastro e, ovviamente, il “Porto”. Se invece preferite la birra allora vi posso suggerire la “Sagres”, la più nota e diffusa in Portogallo. Infine potete concludere il vostro pasto con l’acquavite del posto chiamata “aguardente” che viene servita in tutti i principali ristoranti.
Coimbra, come accennato, è una città fortemente  dinamica e piena di giovani universitari. A testimonianza di ciò, nel mese di maggio, si celebra una  festa accademica conosciuta con il nome di "Queima das Fitas"   che attrae ogni anno centinaia di turisti. La festa dura una settimana  durante la quale tutti gli studenti partecipano a balli, manifestazioni e canti tradizionali come:
la Veglia Accademica, il Ballo di Gala, la corrida di torelli e Il Tè Danzante. A conclusione dei festeggiamenti si tiene una  parata per le vie del centro, con gli studenti che sfilano su  carri  e salutano dall’alto i tanti turisti, curiosi e spettatori accorsi per l’evento. 

Ma se al divertimento e alla folla preferite, come me, calma e tranquillità, allora vi suggerisco una gita in barca lungo il fiume o una passeggiata nell’orto botanico: vi sembrerà di essere in una specie di eden e, solo da lontano, intuirete il suono dei festeggiamenti dei tanti ragazzi che animano e rendono unica questa “città degli studenti”.
Potrebbero interessarti anche
Delizie dei dintorni udinesi
Friuli, Venzone

Delizie dei dintorni udinesi

È difficile fare una cernita per raccontarvi cosa ci sia da vedere in questo borgo, perché...
La città magica
Piemonte, Torino

La città magica

E' nota in tutto il mondo per il suo passato storico di prima capitale italiana, per i suoi...
A stretto contatto con la natura
Isole Svalbard

A stretto contatto con la natura

Avete mai provato il desiderio irrefrenabile di lasciarvi tutto alle spalle e cimentarvi...
vacanze.it utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando la navigazione, si acconsente all'utilizzo dei cookie. OK