Registrati     Accedi    
vacanze
Olanda, Amsterdam

In bici tra i mulini a vento

In bici tra i mulini a vento 0
In bici tra i mulini a vento 1
In bici tra i mulini a vento 2
In bici tra i mulini a vento 3
In bici tra i mulini a vento 0
In bici tra i mulini a vento 1
In bici tra i mulini a vento 2
In bici tra i mulini a vento 3
Per i suoi 165 canali, entrati a far parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, Amsterdam viene spesso definita come la Venezia del nord.  I canali sono effettivamente l’aspetto forse più caratterizzante di Amsterdam, ma la realtà è che Amsterdam è una città dalla mille sfacettature ognuna delle quali è in grado di soddisfare i gusti e le preferenze dei visitatori più diversi.

Se siete alla prima visita in città il mio suggerimento è di iniziare la scoperta della città con un’escursione in battello sui canali. Si tratta di un modo estremamente affascinante di scoprire la città e inoltre consente di memorizzare quei luoghi particolarmente interessanti nei quali tornare per una piacevole passeggiata. In città ci sono diverse società che offrono escursioni sui canali, compreso il pratico hop-on hop-off che consente di scendere e risalire tutte le volte che si desidera nell’arco di 24 ore. Durante i tragitti in battello sui grachten, come vengono chiamati i canali, non potrete fare a meno di ammirare le quasi 7000 case patrizie che sorgono ai loro bordi. Qui le costruzioni sono strette le une alle altre dato che in questo terreno paludoso era difficile costruire e pertanto lo spazio era un elemento assolutamento limitato. Le case, erette su palafitte erano dunque alte e strette e sono caratterizzate da diverse tonalità di rosso e dagli infissi bianchi. Potrete divertirvi a guardare i diversi frontoni che le adornano, a triangolo, a bottiglia, a campana, classico a scala. Di certo questo paesaggio architettonico così variegato conferisce a questa zona un aspetto decisamente vivace e per nulla tetro.

Se amate l’arte Amsterdam vi affascinerà con i musei come il Rijksmuseum, dove sono ospitate tra le altre opere di Rembrandt, Vermeer e Van Gogh oppure il Museo Van Gogh. Nella stessa zona di questi musei si trova il quartiere Spiegelkwartier che ospita un gran numero di botteghe di antiquari e gallerie d’arte. Oltre che per l’arte classica Amsterdam è un punto di riferimento anche per l’architettura. Alcuni pezzi esposti non sono certamente alla portata di tutte le tasche, ma ammirare non costa nulla e qui avrete certamente di che riempirvi gli occhi. Per gli amanti del genere un indirizzo da annotarsi è certamente quello dell’ARCAM, Amsterdam Centre for Architecture, ospitato in un edificio avveniristico di fronte al porto. Il centro, con entrata gratuita,  è un punto informativo per tutti coloro che desiderano avere maggiori informazioni sull’architettura nella zona di Amsterdam ed inoltre nell’arco dell’anno ospita diverse esposizioni.

Una delle mete più visitate di Amsterdam è la casa di Anna Frank, ospitata lungo il canale Prinsengracht. Si tratta del luogo dove Anna Frank insieme alla famiglia e ad altre quattro persone si nascosero dal 1942 al 1944 per sfuggire alle deportazioni naziste, purtroppo invano dato che vennero traditi e deportati. Vedere con i propri occhi i luoghi descritti con tanti particolari da Anna nel suo diario è toccante e se non altro le lunghe code che si formano ogni giorno per visitare la casa sono la prova che la sua testimonianza a distanza di tanti decenni continua ad essere più forte di coloro che pensavano di averla annientata.

Quando penso all’Olanda, le prime immagini che mi affiorano alla mente sono i mulini a vento e le biciclette. Sebbene Amsterdam ospiti diversi mulini, l’unico visitabile all’interno è il mulino Van Sloten, costruito nel 1847. In alcuni casi è anche possibile assistere ad una dimostrazione da parte del mugnaio. Per gli amanti del genere assolutamente da non perdere il mulino De Gooyer. Si tratta di un ex mulino per la farina costruito nel lontano 1725 e trasferito nella sua attuale posizione nel 1814, visto che nella posizione precedente i nuovi edifici costruiti non permettevano al mulino di godere del vento necessario. Il mulino non è visitabile internamente ma anche solo ammirarne la sua sagoma ottagonale e la sua imponenza vale decisamente la pena. Inoltre proprio di fronte al mulino sorge le birreria ‘t IJ, che produce birra organica ed è molto apprezzata da visitatori che possono dunque trascorrere dei momenti rilassanti gustandosi una buona birra e ammirando questo gioiello architettonico.

Un’occasione assolutamente da non perdere per vivere la vera atmosfera di Amsterdam è partire alla scoperta della città con una bicicletta. Qui la bicicletta è il mezzo di trasporto per eccellenza e in ogni quartiere troverete dei punti per noleggiare il vostro mezzo. Per chi non se la sente di muoversi da solo ma desidera comunque provare l’ebbrezza di girare la città in bicicletta ci sono numerosi tour guidati che propongono itinerari differenti a seconda degli interessi e della resistanza di ognuno.
Potrebbero interessarti anche
La città magica
Piemonte, Torino

La città magica

E' nota in tutto il mondo per il suo passato storico di prima capitale italiana, per i suoi...
CERCHI UNA LOCATION PER LE TUE VACANZE CON GLI AMICI O CON LA FAMIGLIA?
CLICCA QUI...

CERCHI UNA LOCATION PER LE TUE VACANZE CON GLI AMICI O CON LA FAMIGLIA?

MONTOPOLI VAL D’ARNO è un caratteristico borgo fortificato, che venne definito...
A stretto contatto con la natura
Isole Svalbard

A stretto contatto con la natura

Avete mai provato il desiderio irrefrenabile di lasciarvi tutto alle spalle e cimentarvi...
vacanze.it utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando la navigazione, si acconsente all'utilizzo dei cookie. OK