Registrati     Accedi    
vacanze
Germania, Amburgo

L'altra Venezia del Nord

L'altra Venezia del Nord 0
L'altra Venezia del Nord 1
L'altra Venezia del Nord 2
L'altra Venezia del Nord 3
L'altra Venezia del Nord 0
L'altra Venezia del Nord 1
L'altra Venezia del Nord 2
L'altra Venezia del Nord 3
Quando si pensa ad organizzare un week end in Germania, si pensa, in genere, a mete classiche come Berlino, Francoforte o Monaco. Raramente si pensa ad Amburgo. Eppure questa città, nel profondo nord della Germania, ha un fascino davvero particolare.
Affacciata sull’Elba e soprannominata da molti come la “Venezia del nord” per via dei suoi numerosi canali, Amburgo è una delle più grandi città d’Europa ed il suo porto è il secondo snodo commerciale europeo dopo quello di Rotterdam.

Ciò che più mi ha colpito di questa città, al di là della sua importanza economica e commerciale, è stato il suo spirito multietnico e multiculturale. Amburgo è, allo stesso tempo, chic, signorile, ricca e intellettuale da un lato ed alternativa, underground e popolare dall’altro.
Il contrasto più evidente si ha tra i ricchi quartieri di Hafen City, Poseldorf ed Altona dove risiede solo l’alta borghesia ed i quartieri periferici come, ad esempio, quello turco dove vivono stranieri che, spesso, occupano abusivamente case semi diroccate.
Per organizzare al meglio il vostro soggiorno, il mio primo consiglio è quello di cercare di pianificare la vostra vacanza nei mesi primaverili o estivi per sfruttare al meglio le lunghe giornate di sole. D’inverno, invece, il clima è davvero rigido e tutti gli spostamenti sono più difficili.

Come prima tappa vi suggerisco di partire da  Rathausmarkt, la piazza simbolo  di Amburgo detta anche “piazza rossa” per via del colore caratteristico dei suoi mattoni. La piazza è dominata dal “Rathaus”, l’imponente municipio famoso per la sua sfarzosa “sala dell'imperatore”.
Proseguendo, potrete ammirare la Chiesa di San Michele, in stile barocco, la chiesa di San Giacomo, nota per il suo prezioso organo e la famosissima  Chiesa di San Nicola, in stile neogotico. Di quest’ultima, distrutta dai bombardamenti, rimane solo il campanile. Attraverso  un ascensore trasparente potrete salire i  75 metri della torre campanaria godendo così di un panorama fantastico su tutta la città. Altro punto panoramico è la torre di Fernsehturm che, con i suoi circa 270 metri d’altezza, è l’edificio più alto di Amburgo.

Tra una chiesa e l’altra potete fare uno spuntino goloso assaggiando i  krapfen, forse uno dei dolci più diffusi in città. Se desideraste una sosta più lunga allora vi consiglio il Schönes Leben, uno dei più antichi caffè di Amburgo adibito oggi anche a ristorante e a negozio di prodotti tipici. Altro ristorante famoso  è l’Haerlin, due stelle Michelin, che si trova all’interno dello storico albergo Fairmont Vier Jahreszeiten.
Amburgo è una città che vi stupirà anche per i suoi numerosi musei come, ad esempio, il  Kunsthalle in cui sono raccolti circa sette secoli di arte tedesca,  il Deichtorhallen ossia il museo della Fotografia e la Galerie der Schlumper. Altra zona caratterizzata da un’interessante fermento artistico e culturale è quella di Gängeviertel dove ogni sera artisti diversi si esibiscono in spettacoli, concerti, o mostre gratuite. Molto famoso è poi il Miniatur Wunderland, uno spazio di 1300 mq in cui sono riprodotti in miniatura 8 paesi del mondo.

Altra zona di Amburgo molto nota, se pur per motivi diversi, è quella di Reeperbahn famosa come la zona a luci rosse della città. Vicino a Reeperbahn vi è il quartiere di St. Pauli, uno dei più antichi e caratteristici di Amburgo. Altro quartiere molto pittoresco è quello di  Blankenese noto per le tipiche abitazioni di pescatori.

La città è inoltre ricca di parchi e spazi verdi. Tra questi, forse i più noti, sono i Giardini Botanici di Planten un Blomen.
Amburgo è anche il cuore pulsante delle avanguardie musicali. Proprio qui, nello storico locale Indra, esordirono niente meno che i Beatles. Per chi desiderasse ascoltare della musica live o dj set alternativi, consiglio  il Golden Pudel, il Golem, l’Hasenschaukel ed il Uebel & Gefährlich, realizzato all’interno di  un ex bunker militare. La domenica, invece, vi suggerisco  un giro al Fishmarkt, dove musica, danze e balli durano sino alle 10 del mattino. Amburgo è famosa anche per i musical, tanto da essere considerata la terza città dopo  New York e Londra per questo genere musicale.

Per gli amanti dello shopping, le zone che consiglio sono, invece, il quartiere Jungfernstieg, dove si trovano le migliori boutique d'abbigliamento, l'Alsterarkaden i cui  eleganti portici ospitano negozi di ogni genere e la zona di Billstedt, interamente dedicata allo shopping tanto che qui è stata eretta la statua di una donna con le buste della spesa in mano!
Metropoli multietnica e città ricca di ogni tipo di attrazione, Amburgo è la meta ideale per chi vuole coniugare cultura e divertimento, senza rinunciare a quel fascino e quell’incanto che solo una “Venezia del Nord” sa avere.
Potrebbero interessarti anche
10 DESTINAZIONI LOW COST E LAST MINUTE PER L’ESTATE 2017
Europa

10 DESTINAZIONI LOW COST E LAST MINUTE PER L’ESTATE 2017

NON TEMETE, LE VACANZE SON PER TUTTI E PER TUTTE LE TASCHE!!!
vacanze.it utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando la navigazione, si acconsente all'utilizzo dei cookie. OK