Registrati     Accedi    
vacanze
Finlandia, Helsinki

Capitale: freschina...

Capitale: freschina... 0
Capitale: freschina... 1
Capitale: freschina... 2
Capitale: freschina... 3
Capitale: freschina... 0
Capitale: freschina... 1
Capitale: freschina... 2
Capitale: freschina... 3
L'aeroporto dista solo venti minuti dalla capitale, comodissimo il taxi. Una distanza tanto breve è piacevole sia per l'arrivo, quando non vedi l'ora di arrivare in albergo, sia per il ritorno, perché ti permette di visitare la città fino all'ultimo. Bisogna informarsi un attimo riguardo il periodo in cui effettuare il viaggio, la temperatura in inverno è molto bassa, ci si ritrova facilmente sotto zero, ma questo non dev'essere visto come un limite: certo se si soffre il freddo non è il periodo più indicato, ma d'altra parte se ci si copre bene si può assistere a degli spettacoli naturali molto belli.

Nel Parco Sibelius, così chiamato in onore dell'omonimo compositore finlandese, si trova il monumento Passio musicae. E' molto particolare perché è formato da tante canne, tipo organo, poste in verticale dove le persone possono passarci sotto e vedere il cielo attraverso. Per chi ama la fotografia è interessante perché si creano bizzarri giochi di luci e ombre ed inoltre si dice, ma non posso confermarlo, che in alcune giornate di vento il monumento 'prende vita' sussurrando qualche suono. Il parco è vicino al mare e, nel caso si visiti la città quando fa veramente freddo, osservare il mare ghiacciato è uno spettacolo che rende tutto molto più suggestivo!

La stazione dei treni è molto famosa, architettonicamente parlando è un mezzo capolavoro. Visitandola sembra di tornare negli anni 30, la struttura è rimasta inalterata ed è forse l'opera che rappresenta maggiormente lo stile romantico nazionale. Nella piazza vicino a stazione e teatro nazionale si trova l'Ice Park, in cui è presente una pista di pattinaggio spesso gremita di gente. E' bello vedere tanti bambini cercare per le prime volte di stare sui pattini con l'aiuto dei più grandi, spesso loro stessi in difficoltà, con questi ultimi che non vogliono far trasparire niente per non fare figuracce! Un po' di musica folk ad allietare il tutto ed ecco che anche il meno temerario prende coraggio e prova, con conseguenti ed inevitabili capitomboli. Come si dice: non si nasce imparati!

Consigliata è anche la visita al Museo di Arte Contemporanea Kiasma. Qui sono presenti molte mostre temporanee quindi può capitare di vedere una volta l'esposizione di un certo artista e, in un viaggio futuro, non poterla più rivedere. In questo modo però si porta all'attenzione del pubblico un numero di artisti più vasto e la cosa è molto apprezzata. E' un museo che può coinvolgere anche i più piccoli in quanto alcune opere offrono la possibilità di interagire, inoltre se si riesce a visitarlo di venerdì sera è gratuito, cosa che non fa male visto che la capitale non è proprio economica!
Potrebbero interessarti anche
Favola Orientale
Cina, Suzhou

Favola Orientale

E' nota come “la Venezia d'Oriente”: quasi metà del suo territorio è bagnato dal fiume Ya
Segreti e misteri nel circondario della metropoli
Lombardia, Morimondo

Segreti e misteri nel circondario della metropoli

Una città antica, dove ancora oggi respiriamo aria di storia....
La città magica
Piemonte, Torino

La città magica

E' nota in tutto il mondo per il suo passato storico di prima capitale italiana, per i suoi...
vacanze.it utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando la navigazione, si acconsente all'utilizzo dei cookie. OK