Registrati     Accedi    
vacanze
Romania, Transilvania

VIETATO A CHI HA PAURA DEL BUIO E DEI VAMPIRI!

VIETATO A CHI HA PAURA DEL BUIO E DEI VAMPIRI! 0
VIETATO A CHI HA PAURA DEL BUIO E DEI VAMPIRI! 1
VIETATO A CHI HA PAURA DEL BUIO E DEI VAMPIRI! 2
VIETATO A CHI HA PAURA DEL BUIO E DEI VAMPIRI! 3
VIETATO A CHI HA PAURA DEL BUIO E DEI VAMPIRI! 0
VIETATO A CHI HA PAURA DEL BUIO E DEI VAMPIRI! 1
VIETATO A CHI HA PAURA DEL BUIO E DEI VAMPIRI! 2
VIETATO A CHI HA PAURA DEL BUIO E DEI VAMPIRI! 3
Eccoci ad Ottobre, i primi freschi, le fiere d'autunno che ospitano sui loro banchetti funghi, tartufi, castagne, nocciole e nelle campagne spopolano enormi e stupende zucche arancioni.

Già, il mese delle zucche, simbolo di una ricorrenza internazionale chiamata Halloween.

Questa festa segnava, in origine, nell'epoca celtica, la fine dell'estate e quindi l'inizio del periodo freddo. Successivamente gli americani le diedero un significato più commerciale, dal tema tetro, ma allo stesso tempo allegro.

A mio parere sarebbe un peccato non approfittare di questi pochi giorni di pausa per fare una mini-vacanza davvero inquietante!
Dove? In Transilvania ovviamente!!!

La Transilvania è una regione della Romania, un tempo abitata dal temuto Vlad Tapes, in arte il Conte Dracula.
Proprio nel suo castello e nei dintorni vari ogni anno si svolgono fantastiche feste oscure.

Direi che questo tour sarebbe bene cominciarlo proprio dalla dimora del Conte Vampiro.
Il castello si trova a Bran, un piccolo villaggio situato in cima ad un colle sul confine tra la Transilvania e la Valacchia. Si narra che questo castello cosi ricco di mistero, fu un'abitazione temporanea prima di Mircea il Vecchio, nonno di Dracula, e successivamente anche del Conte stesso.

Conclusa la visita, inoltratevi in uno dei percorsi "tenebrosi" tra i boschi di questa zona montuosa, potrete scoprire altre torri e fortezze nei paraggi.

Spostatevi a Sighisoara (bus e treni collegano facilmente le città tra di loro) per trascorrere la nottata più tetra e divertente dell'anno. Qui troverete la casa natale di Vlad Tapes, che ovviamente è un museo accessibile ai turisti, quindi approfittatene durante l'attesa per visitarla e fare un giro per la città. In queste giornate, ogni anno, Sighisoara si trasforma per regalare una moltitudine di "spettacoli dell'orrore".

Prendete parte alla famosa Sepoltura dei Morti della Transilvania, assistete al Processo alle Streghe, partecipate al Matrimonio di Dracula e fatevi accompagnare nel tour dei cimiteri. Infine deliziatevi con il vino e le specialità culinarie della zona.

La festa è finita, ma la vacanza non ancora... Se siete curiosi di scoprire ancora qualcosa, recatevi a Bucarest, la capitale della Romania, qui potrete ammirare la statua del Conte Vampiro e fare una visita al Museo del Villaggio, un museo a cielo aperto che rappresenta la storia, la tradizione e l'evoluzione della Romania e del suo popolo.
Concedetevi una passeggiata nei vicoli del centro, sono ricchi di edifici e di costruzioni di epoche differenti, gallerie d'arte e negozietti dove poter acquistare piccoli souvenir e specialità rumene.

Infine se vi resta un pò di tempo dedicatelo a Sibiu, una piccola cittadina fortificata, caratterizzata da chiese ed edifici in stile barocco, dichiarata Capitale Europea della Cultura.

Bene il tour dell'orrore termina qui e ricordate che i viaggi rappresentano la distanza tra sogni erealtà.
Potrebbero interessarti anche
Fine ed inizio
Germania, Berlino

Fine ed inizio

L’East Side Gallery si trova a lato del fiume Sprea, il principale corso d’acqua che bagna.
vacanze.it utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando la navigazione, si acconsente all'utilizzo dei cookie. OK