Registrati     Accedi    
vacanze
Monterosso al mare

Le Cinque Terre, un paesaggio da cartolina

Le Cinque Terre, un paesaggio da cartolina 0
Le Cinque Terre, un paesaggio da cartolina 1
Le Cinque Terre, un paesaggio da cartolina 2
Le Cinque Terre, un paesaggio da cartolina 3
Le Cinque Terre, un paesaggio da cartolina 0
Le Cinque Terre, un paesaggio da cartolina 1
Le Cinque Terre, un paesaggio da cartolina 2
Le Cinque Terre, un paesaggio da cartolina 3
La scorsa estate, in occasione delle vacanze,  abbiamo organizzato insieme a degli amici un tour in camper.  Una delle mete prefissate è stato lo splendido e caratteristico paesino di Monterosso. Insieme a Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore formano il celebre parco delle Cinque Terre.

Abbiamo sostato presso un’ area camper situata in una posizione strategica, dove era possibile ammirare il paesaggio che domina il borgo sottostante.
Monterosso al mare è situato all’interno di un bellissimo golfo, già solo il panorama che si leva dal suo punto più alto è davvero grandioso e si rimarrebbe ore ed ore a contemplare l’orizzonte avvolti dal profumo tipico della vegetazione dell’entroterra ligure.

Per scendere fino al paese abbiamo preso un sentiero alquanto ripido e con numerosissimi scalini! E’ stata una piccola escursione molto piacevole, e nonostante fossimo completamente circondati dalla natura con rocce, alberi e fiori era un continuo viavai di persone  anch’esse impegnate a perlustrare gli angoli del borgo.
Il paese di Monterosso al mare si affaccia su una grande spiaggia, chiusa dalle scogliere ai due lati. L’antico borgo è unito alla parte nuova attraverso la  galleria dell’ex linea ferroviaria e da un percorso pedonale fatto da scalini. Incantevoli scorci all’interno dei vicoli che si intersecano all’interno del paese dove è possibile fare compere nei tipici negozietti di souvenir oppure fermarsi a mangiare qualcosa nei diversi ristoranti  dislocati lungo le vie. Inutile dirvi che deliziosi e invitanti odori di prelibatezze arrivano all’olfatto durante le passeggiate!

Siamo andati a visitare la Chiesa di San Francesco,  con adiacente convento dei  frati cappuccini,  sopra la baia di Monterosso. Ci si arriva a piedi in cinque minuti di passeggiata, quasi tutta all’ombra,  attraverso un sentiero in salita con dei gradini. Bellissima vista dal terrazzo a picco sul mare in cui è posta la statua di San Francesco D’Assisi  intento ad accarezzare un lupo indicando il panorama circostante. Un angolo di pace da dedicare al raccoglimento e alla preghiera. All’interno della chiesa si trovano opere tra cui “Cristo” di Bernardo Castello e una tela della Crocifissione di van Dyck, celebre pittore fiammingo.

La statua del Gigante – o di Nettuno - è una maestosa struttura in ferro e in cemento  sopra uno sperone di roccia che sovrasta tutta la spiaggia sottostante. Statua colossale alta circa quindici metri, raffigurante Nettuno che tiene sulle spalle una grossa conchiglia mentre regge il tridente. Apparteneva alla Casa dei Doganieri, stupenda villa del novecento con una suggestiva torre laterale. Nel corso degli anni la villa passò a un lento stato di abbandono e di conseguenza anche la statua cui i forti venti e l’incuria le  hanno causato parecchi danni.

A Monterosso troviamo la spiaggia di Fegina, ideale per avere farsi un bagno nel mare delle Cinque Terre, una rarità del luogo. Essa è caratterizzata dalle rocce possenti a pochi passi dalla riva che escono dall’acqua. Tipica della Liguria, poco larga e con le pietre, è in parte attrezzata, dove si possono noleggiare ombrelloni e sdrai, e una parte libera.  E’ raggiungibile facilmente a piedi dalla stazione ferroviaria , ma anche lasciando la macchina poco prima di entrare in paese lungo il tratto di strada.
Potrebbero interessarti anche
Una succulenta escursione
Repubblica Ceca, Lysà Hora

Una succulenta escursione

Ci si trova davanti ad un insieme di verdeggianti catene montuose la cui silenziosa e...
Una gita alla Reggia
Francia, Versailles

Una gita alla Reggia

Percorrendo l’Avenue de Paris, grande via che collega la città a Parigi, si arriva...
Il giocatore e... il vino
Germania, Wiesbaden

Il giocatore e... il vino

Cosa c'è da vedere? Le attrazioni della città sono diverse: la bella Schlossplatz, la piazza.
vacanze.it utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando la navigazione, si acconsente all'utilizzo dei cookie. OK