Registrati     Accedi    
vacanze
Svizzera, Zermatt

Alla scoperta degli igloo

Alla scoperta degli igloo 0
Alla scoperta degli igloo 1
Alla scoperta degli igloo 2
Alla scoperta degli igloo 3
Alla scoperta degli igloo 0
Alla scoperta degli igloo 1
Alla scoperta degli igloo 2
Alla scoperta degli igloo 3
Viaggiare è sempre stata una mia passione, ma per un motivo o per l’altro ho visitato poche località all’estero.

Zermatt non era tra le mete in programma, nemmeno la conoscevo fino a due anni fa, quando una sera, a cena con amici, mi hanno raccontato del loro viaggio in questa cittadina ai piedi del Cervino e ne sono rimasti entusiasti. L’aspettativa era quindi abbastanza alta, e non sono rimasto deluso.

Arrivato a Tasch ho preso un trenino che mi ha portato a Zermatt. Questo perché lì nessuna vettura può circolare, ci si sposta a piedi oppure si può prendere uno dei taxi elettrici presenti. Questo mi ha fatto molto piacere perché, oltre ad essere io un amante delle camminate soprattutto in mezzo alla natura, sta a significare che l’aria è priva di smog e respirare pulito una volta ogni tanto, abituati come siamo nelle nostre città, può fare solo che bene!

Sono presenti tantissimi sentieri dove poter fare escursioni, c’è l’imbarazzo della scelta. Io ho scelto il numero 7 per poi proseguire sull’11, perché dopo una camminata sono potuto arrivare a dei laghetti dove speravo di vedere qualche bel pesce, visto che la pesca è un’altra mia passione. Non ho avuto fortuna, ma ho assistito sbalordito ad una scena a dir poco leggendaria: una nuotata nel laghetto di fronte a me di 3 temerari turisti! Tanto per darvi un’idea, i gradi quel giorno in montagna, perché eravamo pur sempre a 3000 metri, saranno stati una decina. Non ho voluto  immaginare quale sarebbe potuta essere la temperatura dell’acqua!

Altri percorsi portano ad altri paesaggi, come quello che mi ha portato fin quasi ai piedi del ghiacciaio, dove il terreno ricorda quello visto nei film presente sulla luna. Molto più silenzio, profondi crepacci e non troppo raramente ho sentito pezzi di ghiaccio che si sono staccati e sono caduti con rumori sordi. Sicuramente sensazioni differenti rispetto ai laghetti. Ma Zermatt è così, paesaggi diversi in una zona che non si può certo definire enorme.

Cos’altro può esserci di diverso, se non un igloo? Igloo a Zermatt? E pensare che ero rimasto agli igloo abitati dagli eschimesi… Ebbene sì, ho trascorso un pomeriggio nell’Hotel Igloo ed è stata un’esperienza unica! Oltre a visitarlo ci si può anche dormire una notte, per provare un’esperienza a 360°, ma mi sono accontentato di qualche ora. Sono arrivato dalla stazione di Riffelalp, e da qui ho seguito la guida in un corridoio buio, illuminato solo dalle torce, che mi ha portato fino all’ingresso principale, dove il personale mi ha accolto. Tutto scavato nel ghiaccio, ovviamente temperatura molto fredda, veramente suggestivo.

Il bar offre bevande calde e, mentre sono seduto a sorseggiare un thè sgranocchiando qualcosa, sono rimasto rapito dalle sculture di ghiaccio a forma di animali, in particolare l’elefante e la giraffa, e ho iniziato a pensare all’artista, alla pazienza e agli errori che magari all’inizio ha fatto costringendolo a ricominciare da capo.

Sarebbe stato interessante vederlo all’opera. Chissà, questo potrebbe essere un incentivo per un viaggio futuro…

Buona Zermatt a tutti!
Potrebbero interessarti anche
La città magica
Piemonte, Torino

La città magica

E' nota in tutto il mondo per il suo passato storico di prima capitale italiana, per i suoi...
CERCHI UNA LOCATION PER LE TUE VACANZE CON GLI AMICI O CON LA FAMIGLIA?
CLICCA QUI...

CERCHI UNA LOCATION PER LE TUE VACANZE CON GLI AMICI O CON LA FAMIGLIA?

MONTOPOLI VAL D’ARNO è un caratteristico borgo fortificato, che venne definito...
Favola Orientale
Cina, Suzhou

Favola Orientale

E' nota come “la Venezia d'Oriente”: quasi metà del suo territorio è bagnato dal fiume Ya
vacanze.it utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando la navigazione, si acconsente all'utilizzo dei cookie. OK