Registrati     Accedi    
vacanze
Venezia

Glamping e gondole

Glamping e gondole 0
Glamping e gondole 1
Glamping e gondole 2
Glamping e gondole 0
Glamping e gondole 1
Glamping e gondole 2
Venezia, la città dei sospiri, un tempo condannati ed ora stupefatti e sognatori. Viaggiatori, turisti, visitatori, restano a bocca aperta ammirando questo capolavoro.
I palazzi signorili, le case così ravvicinate che si ritrovano l'una in faccia all'altra, lasciando spazi concisi tra le vie. Negozi che sbordano di maschere manufatte ed opere d'arte vetrarie. E poi c'è lei, la Laguna. Piccoli ponticelli la sovrastano per collegare i vicoli intricati che giungono sino alla nota Piazza San Marco. Gondole e gondolieri danno un sapore antico a questa città.

Venezia è bella sempre, in ogni momento dell'anno, di giorno e di notte. E' bella a vedersi da qualsiasi parte si giunga ed ora vorrei proporvi un modo un pò più green per viverla.
Innanzitutto prenderei in considerazione un nuovo termine che sta spopolando nel mondo dei viaggi eco-deluxe, ovvero il Glamping. Questo binomio include Glamour e Camping e a parer mio è qualcosa di eccezionale.

Siamo a soli 25 km da Venezia. Abbandoniamo per un attimo l'umidità della laguna, il fumo dei vaporetti ed il vociare della gente per incontrare la natura, verde e silenziosa, sentirne i profumi ed i bisbigli. Ora possiamo aprire gli occhi e renderci conto che ci troviamo in un paradiso caratterizzato da ogni confort. Un mix tra eco e design.
Il Glamping Canonici di Venezia, è costituito da grandi tende che ospitano un massimo di 6 persone ciascuna. La cura meticolosa dei dettagli e la costanza nel dare un tocco glamour, garantendo ogni confort, hanno reso questo luogo una struttura di lusso. Qui la filosofia dell'ecosostenibilità fa da padrona, le tende sono veri e propri alloggi caratterizzati da mobilia del tutto naturale.

La breve distanza da percorrere per giungere a Venezia permette l'utilizzo del treno in tutta comodità. La stazione ferroviaria di Mirano dista a pochi minuti dal Glamping ed in meno di mezz'ora il treno vi condurrà alla fermata Santa Lucia di Venezia.
Da questo momento in poi il miglior mezzo di trasporto green, saranno i vostri piedi.

Questo intreccio di vicoli fa immaginare di trovarsi in un labirinto, ma gli ochhi sono talmente intenti ad ammirare , che la camminata sino al Ponte di Rialto sarà un vero piacere. Ora potete concedervi qualche selfie, ne vale davvero la pena!
Andare a Venezia e privarsi di un giro in gondola è come andare a Parigi e non salire sulla Tour Eiffel, quindi che ne dite di godervi un momento di relax, lasciandovi cullare da queste piccole ed insolite imbarcazioni?
Dal Rialto attraverso il Canal Grande si giunge sino al Ponte dei Sospiri, ammirando Palazzo Ducale ed in un soffio si arriva alla famosa Piazza San Marco. La maestosa Basilica regala uno spettacolo davvero unico nel suo genere. La visita al suo interno è a dir poco obbligata, ma curiosa è anche una tappa alla Torre dei Mori per conoscerne la storia, un enorme orologio che scandisce il tempo ormai da secoli.

Il tempo è proprio ciò che necessita per scoprire ogni angolo di questa città e dei suoi dintorni. Il mio consiglio è di non perdervi per nessun motivo la visita delle isole di Murano, Burano e Torcello. Scoprirete la vera arte dei menufatti: l'armonia dei colori del vetro e l'eleganza di pizzi e merletti.
Infine potrete far tappa alla Locanda Cipriani, ovvero la casa rossa in cui vi abitò un tempo il celebre scrittore Hemigway.

Cari viaggiatori, un saluto dalla Laguna e ricordate che i viaggi rappresentano la distanza tra sogni e realtà.
Potrebbero interessarti anche
Favola Orientale
Cina, Suzhou

Favola Orientale

E' nota come “la Venezia d'Oriente”: quasi metà del suo territorio è bagnato dal fiume Ya
vacanze.it utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando la navigazione, si acconsente all'utilizzo dei cookie. OK